Elettrotecnica

Impianti elettrici civili e industriali

Antaridi fornisce supporto dalla fase di progettazione a quella di installazione e assicura, per tutti gli impianti, un servizio di manutenzione ordinaria e programmata con possibilità di assistenza 24 ore su 24.

Impianti elettrici biocompatibili

Antaridi progetta e realizza impianti elettrici che consentono di mitigare l’entità dei campi elettromagnetici presenti all’interno degli edifici, riducendoli entro limiti accettabili per la salute delle persone. La progettazione, partendo dall’analisi e dalla lettura delle caratteristiche dell’ubicazione dell’edificio, si propone di sfruttarne le potenzialità, in relazione agli obiettivi di benessere, di risparmio energetico e di rispetto delle risorse ambientali.

Gli impianti elettrici biocompatibili consentono di:

Non alterare il campo elettromagnetico naturale;
Non creare ulteriori sorgenti di inquinamento elettromagnetico con speciale attenzione per la camera da letto;
Garantire, all’interno di ogni locale, il giusto grado di illuminazione artificiale in funzione dell’uso della destinazione impiegando corpi illuminanti a basso consumo che riducano, per quanto possibile, lo spettro solare.

Quadri elettrici di potenza e comando

Gli investimenti in attrezzature moderne ed aggiornate hanno permesso di produrre all’interno della struttura una parte dei componenti utilizzati nella costruzione di quadri elettrici: tale possibilità consente all’azienda di abbattere i costi e di ridurre notevolmente i tempi di realizzazione.

Impianti di rifasamento automatico

Negli impianti con contratti Enel superiori a 15 kW, il rifasamento automatico permette di abbattere i costi sulla fornitura di energia, nel caso di penali dovute all’utilizzo oltre la soglia consentita di energia reattiva.

Cabine di trasformazione MT/BT

Progettazione e costruzione di cabine di trasformazione MT/BT in ottemperanza alla direttiva ENEL DK 5600 del marzo 2004.
Adeguamento cabine di trasformazione esistenti per la compilazione della dichiarazione di adeguatezza richiesta dall’ente distributore in ottemperanza alla direttiva DK 5600.