Impianti geotermici per il riscaldamento

Funzionamento

L’energia geotermica si basa sullo sfruttamento del calore naturale della terra dovuto all’energia termica rilasciata in processi di decadimento nucleare naturale di elementi radioattivi quali l’uranio, il torio e il potassio, contenuti naturalmente all’interno della terra. L’energia geotermica costituisce oggi meno dell’1% della produzione mondiale di energia ma ha invece un enorme potenziale e rientra tra le fonti di energia rinnovabile.

Domande frequenti

Come è costituito un impianto geotermico per la casa?

È costituito da sonde geotermiche che penetrano nel terreno e da una pompa di calore a bassa temperatura, un apparecchio elettrico a basso consumo e temperatura in grado di trasferire energia agli impianti di riscaldamento e raffrescamento e ad un serbatoio di accumulo per la produzione di acqua calda.

Quanto costa un impianto geotermico?

Il costo è in funzione del carico geotermico dell’edificio, ovvero di quanto calore l’edificio ha bisogno, e del tipo di sottosuolo dal quale si preleva calore. Ipotizzando dei dati medi, si potrebbe dire che sono necessari 8-10.000 Euro per un’abitazione di metratura media e circa 20.000 Euro per un’abitazione di 150 m2. Una pompa di calore costa circa 2.000-2.500 Euro.

Quanto spazio serve se si vuole sfruttare l’energia geotermica per la casa? Di cosa bisogna tener conto?

Nel caso di un impianto orizzontale, occorrono diverse decine di m2 (in media 3 m2 di superficie per ogni kW di energia guadagnata). In un impianto verticale le sonde scendono ad una profondità di circa 100 m, fino anche a 150-200 m. Nel caso di un impianto verticale bisogna accertarsi che un terreno non abbia vincoli per la perforazione. Inoltre, se si vuole sfruttare la falda freatica, questa non deve essere soggetta a tutela idrica.

Tutti i tipi di terreno sono adatti per gli impianti geotermici?

No, i terreni ghiaiosi e sabbiosi si prestano poco perché sono molto secchi. In generale vanno bene i terreni con una elevata conducibilità di calore.

A quali impianti si abbinano i sistemi geotermici?

Richiedono impianti radianti a pavimento e soprattutto un ottimo isolamento termico. In una casa isolata male, un impianto geotermico perde la sua efficacia.