skip to Main Content

Mobilità elettrica

Antaridi si è posta da tempo l’obiettivo di realizzare una nuova idea di mobilità ad “emissioni zero”, sostenibile e alla portata di tutti. A tal fine, forte di un’esperienza diretta, propone soluzioni chiavi in mano per privati ed aziende che scelgono la mobilità elettrica nella vita quotidiana e lavorativa di tutti i giorni.

Utilizzare un veicolo elettrico permette di evitare emissioni nocive per l’ambiente e il consumo di combustibili inquinanti risparmiando. Inoltre, contribuisce a ridurre l’inquinamento acustico poiché il veicolo elettrico non emette rumori derivati dalla combustione di carburanti. Se a ciò si aggiunge l’utilizzo di energie rinnovabili per la produzione dell’energia, si rivela una scelta davvero ottimale per sé e per l’ambiente.

Il mercato delle auto elettriche è in piena espansione grazie anche alle politiche finanziarie di incentivi che si stanno mettendo in campo. La Legge di Bilancio 2019 ha previsto un bonus per l’acquisto di auto elettriche e ibride (con emissioni fino a 20 grammi di biossido di carbonio per chilometro) che va da 4.000 euro (in assenza di veicolo da rottamare della medesima categoria di classe 1, 2, 3 e 4) fino a 6.000 euro (in caso di contestuale rottamazione di un veicolo della medesima categoria di classe 1, 2, 3 e 4).

Il bonus viene riconosciuto, dopo l’entrata in vigore delle norme attuative, a chi acquista ed immatricola in Italia dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 un veicolo nuovo destinato al trasporto di persone avente al massimo 9 posti totali e prezzo inferiore a 50.000 euro IVA esclusa.

A questo si aggiungono ulteriori agevolazioni come, ad esempio, la completa esenzione dal pagamento del bollo per i cinque anni che seguono l’immatricolazione e gli sconti previsti anche per quelli successivi. Esistono inoltre alcune polizze assicurative che prevedono premi ridotti per le auto elettriche.

Servizi

Stazione di ricarica

Antaridi ha creduto ed investito da tempo nel settore della mobilità elettrica seguendo la sua vocazione al rispetto dell’ambiente. Il parco automezzi aziendale, infatti, annovera due auto e un furgone elettrici, oltre ad alcune auto ibride. A giugno 2019 l’azienda ha installato di fronte alla propria sede a Fiumana un punto di ricarica veloce multi-standard per utilizzo privato e pubblico, il primo in Italia Ingerev Rapid 50, dell’azienda Ingeteam, specializzata nella ricerca e nello sviluppo per i settori dell’industria e dell’energia.

L’impianto è compatibile con tutti i veicoli elettrici attualmente disponibili sul mercato ed è alimentato attraverso l’impianto fotovoltaico aziendale che è capace di produrre 120 kW di potenza.

NEXTCHARGE Network

Antaridi fa parte di NEXTCHARGE network, una rete interoperabile che rappresenta la condizione fondamentale e necessaria per agevolare gli spostamenti con le auto elettriche su tutto il territorio, liberando l’utente dall’uso di molteplici abbonamenti.

Il sistema NEXTCHARGE utilizza elevati livelli tecnologici per garantire all’utente la migliore flessibilità in tutte le occasioni. È possibile accedere a NEXTCHARGE con facilità grazie alla card o all’applicazione NEXTCHARGE scaricabile sul proprio smartphone o tablet. Tra le funzioni più utili, oltre a segnalare la stazione di ricarica più vicina, il sistema permette di vedere l’energia erogata, il tempo di ricarica e il costo totale della ricarica IVA inclusa.

Installazione stazioni di ricarica

Antaridi è in grado di offrire soluzioni chiavi in mano di installazione di stazioni di ricarica ad uso privato per abitazioni ed imprese. L’azienda mette a disposizione tecnici specializzati che rilasciano una certificazione di conformità dell’impianto e si occupa anche di tutte le pratiche burocratiche, ove necessario, per l’installazione e per usufruire degli incentivi statali.

La Legge di Bilancio 2019 ha, infatti, introdotto la detrazione fiscale al 50% in 10 anni per le spese sostenute per acquistare e installare una stazione di ricarica per veicoli elettrici.

Le spese documentate e sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 riguardano l’acquisto e l’installazione della stazione di ricarica e l’aumento della potenza del contatore (fino a un massimo di 7 kW). L’ammontare massimo delle spese su cui è calcolata la detrazione fiscale al 50% è pari a € 3.000 per cui la detrazione massima è pari a € 1.500.

Le stazioni di ricarica devono essere dotate di uno o più punti di ricarica di potenza standard non accessibili al pubblico, quindi in un edificio residenziale privato o in una pertinenza di un edificio residenziale privato, riservato esclusivamente ai residenti e destinato esclusivamente alla ricarica di veicoli in servizio all’interno di una stessa entità, installato all’interno di una recinzione dipendente da tale entità.

I wall-box installati in un garage privato vengono collegati alla rete elettrica domestica e non necessitano di un innalzamento di potenza del normale contatore da 3 chilowatt, poiché assorbono come un qualunque elettrodomestico e solitamente erogano energia nelle ore notturne.

Richiedi un appuntamento gratuito. Potrai avere un’offerta gratuita studiata su misura per le tue esigenze di mobilità.







Si prega di prendere visione dell’informativa privacy.

Presto il consenso al trattamento dei miei dati per finalità di marketing di cui alla lettera XX dell’Informativa.
Ho preso visione e accetto il contenuto dell’Informativa.
Back To Top